Home > Laboratorio di Ecocardiografia di Base e Avanzata - Camposampiero

Laboratorio di Ecocardiografia di Base e Avanzata - Camposampiero

Ecocolordopplergrafia cardiaca transtoracica
È  una metodica con cui si studiano il cuore e il flusso del sangue attraverso le valvole per mezzo degli ultrasuoni, fornendo informazioni dettagliate sulle dimensioni e sulle funzioni del cuore e degli apparati valvolari.
Gli ultrasuoni sono innocui, per cui non è necessaria alcuna precauzione e l'esame può essere eseguito su qualunque paziente (anche nelle donne in gravidanza).
L'ecocardiografia transtoracica non richiede nessuna preparazione.
L’esame viene eseguito da personale medico e da tecnici di ecocardiografia opportunamente istruiti (dopo aver conseguito il titolo di Sonographer con Master Universitario) con la supervisione del responsabile del laboratorio.
Ambulatorio: dal lunedì al venerdì
 
Ecocolordopplergrafia cardiaca Transesofagea
L'ecocardiografia transesofagea viene indicata nel caso in cui l'ecocardiogramma transtoracico sia ritenuto insufficiente o non interpretabile rispetto al quesito clinico; in alcuni casi può essere direttamente prescritto come test d'elezione in presenza di patologie difficilmente diagnosticabili, come malformazioni congenite, malattie dell'aorta toracica o difetti complessi delle valvole cardiache e endocarditi batteriche.
Per eseguire l'ecocardiogramma transesofageo è necessario essere a digiuno dalla mezzanotte precedente il giorno dell'esame. Le medicine possono essere assunte con un sorso d’acqua. In caso di diabete è importante consultarsi con il proprio medico per definire la dose adeguata di insulina che dovrà essere ridotta per il digiuno; se il paziente è in terapia con anticoagulanti orali (sintrom, coumadin) è consigliabile un prelievo per INR 1-2gg prima del test.
Ambulatorio: lunedì - mercoledì - venerdì
     
Studio Doppler Transcranico
L’esame Eco-Color Doppler Transcranico è una metodica non invasiva dotata di elevata sensibilità che permette di evidenziare uno shunt intracardiaco (passaggio di sangue da una cavità ad un'altra all’interno del cuore) e/o pervietà del forame ovale.
Per l'esecuzione del Color Doppler Transcranico viene somministrata una soluzione che non è un vero mezzo di contrasto ma semplicemente una miscela formata da soluzione fisiologica (acqua sterile) e una piccola quantità di aria innocua per il paziente (BUBBLE TEST).
Ambulatorio: lunedì - mercoledì - venerdì
     
Ecocontrastografia cardiaca
L’ecocontrastografia transpolmonare viene eseguita utilizzando un mezzo di contrasto farmacologico.
L'ecocontrastografia miocardia viene impiegata per studiare la perfusione miocardica, la determinazione del grado di stenosi coronaria e l’identificazione del danno microvascolare.
È una metodica non invasiva rispetto alle altre metodiche di imaging quali l'angiografia coronarica, e rappresenta un’alternativa alle metodiche di imaging nucleare e di risonanza magnetica.
L’ecocontrastografia viene utilizzata in corso d’esame o durante gli stress test (eco stress farmacologico e/o con sforzo fisico) per ottenere una visualizzazione più precisa delle cavita’ ventricolari migliorando l’accuratezza dell’esame.
Ambulatorio: lunedì - mercoledì - venerdì
     
Ecocolordopplergrafia da stress farmacologico
L’ecostress farmacologico consiste in un’ecocardiografia cardiaca eseguita durante infusione per via endovenosa di alcuni farmaci cardioattivi.
Durante l’esame vengono registrati l’elettrocardiogramma, l’ecocardiogramma e la pressione arteriosa.
L’ecostress farmacologico serve a evidenziare strumentalmente un’ischemia cardiaca a scopo diagnostico o per ricercare vitalità miocardica.
Dopo il test il paziente dovrà trattenersi nella sala d’attesa dell’ambulatorio cardiologico per almeno 45 minuti.
È consigliabile farsi accompagnare da una persona in grado di guidare poiché potrebbero essere utilizzati farmaci che non consentono di porsi correttamente alla guida dell’auto nelle ore successive.
Ambulatorio: lunedì - mercoledì - venerdì

Ecocolordopplergrafia cardiaca da Sforzo
L’ecocardiogramma da sforzo consente di osservare ecograficamente il cuore durante e dopo esercizio fisico ed è effettuato, in pazienti già sottoposti a elettrocardiogramma non diagnostico, per interpretare la causa dei sintomi lamentati dal paziente, ad esempio, quei casi ancora dubbi di malattia coronarica; oppure per valutare il comportamento del cuore e delle sue valvole durante lo sforzo fisico, e in quei soggetti dove la diagnosi di vizio valvolare non è ancora sufficiente per quantificarne il rischio clinico.
Non è possibile eseguire l’ecocardiogramma da sforzo se la persona non è in grado di effettuare un esercizio fisico (ad esempio per problemi ortopedici). L’Ecocolordopplergrafia cardiaca da sforzo può essere eseguito abbinata allo stress farmacologico (eco da sforzo con stress farmacologico)
Ambulatorio: lunedì - mercoledì - venerdì
     
Ecocolordoppler cardiaca fetale
L’Ecocolordoppler cardiaca fetale è un esame ecografico che ha come finalità lo studio esclusivo dell’anatomia cardiaca del feto allo scopo di evidenziare, o escludere, la presenza di gravi malformazioni del cuore specie nei feti a rischio.
Per effettuare la visita, inviare documentazione clinica via fax allo 049 9324707 o via mail a cardiologia_csp@aulss6.veneto.it
Ultimo aggiornamento: 09/02/2021
Ricerca nel sito