Home > La donazione di sangue e cellule staminali

La donazione di sangue e cellule staminali

Il fabbisogno

La sopravvivenza di numerosi pazienti (es. anemici, emofilici, leucemici) e il funzionamento degli ospedali è appesa al filo della generosità dei donatori di sangue.
I due Presidi ospedalieri del Distretto Alta Padovana dell’Azienda ULSS 6 richiedono, ogni anno, migliaia di unità di sangue di vario tipo utile nelle sala operatorie, per affrontare gli incidenti stradali, le complicazioni delle terapie oncologiche o altre situazioni sanitarie.
È possibile donare (donazione omologa):

  • Sangue ed emocomponenti
  • Midollo Osseo
  • Sangue Cordonale

Chi può donare sangue
Uomini e donne adulti, sani, informati e per legge, super controllati dal punto di vista sanitario.
La donazione può essere effettuata con il consenso informato del donatore e dopo una serie di accertamenti sanitari, a tutela del donatore stesso e del paziente.
Il volume di sangue prelevato è molto contenuto rispetto ai litri presenti nel circolo sanguigno e non può superare precisi limiti di legge. È rapidamente rigenerato dalle cellule staminali del midollo osseo. La donazione è solitamente ben tollerata. Le rare complicazioni trovano, in genere, una base emotiva.

Donazione di sangue per sé stessi (autodonazioni)
In preparazione a un intervento chirurgico, con sanguinamento importante, il paziente può predepositare, presso il Centro Trasfusionale, unità di sangue proprie, a lui riservate esclusivamente.

Donazione di cellule staminali
Le cellule staminali, opportunamente trapiantate offrono un trattamento a malattie incurabili. La loro capacità di rigenerarsi consente di sostituire, in modo definitivo, un sangue malato con uno sano.
È possibile donare le cellule staminali presenti nel sangue o nel midollo osseo o nel cordone ombelicale. Quest'ultima possibilità è alla portata delle mamme, quando danno alla luce un bambino. Essa infatti consiste nella raccolta del sangue che rimane nel cordone ombelicale reciso, che abitualmente è eliminato. Le cellule rappresentano una speranza di vita per bambini gravemente malati.

Donazioni sangue cordonale, solidaristico, dedicato e autologo

  • Donazioni di sangue cordonale. La raccolta avviene nelle Unità Operativa di Ostetricia dei Presidi di Camposampiero e di Cittadella
  • Prenotazione telefonica o allo sportello Unità Operativa Trasfusionale e Immunologia (11.00 - 12.30), ultimo mese di gravidanza
  • Donazioni solidaristiche: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 12,30 sia a Camposampiero che a Cittadella
  • Donazioni dedicate: programmazione operata direttamente dalla Banca di Cordone di Padova
  • Donazioni Autologhe: accesso concordato

Ambulatorio di Medicina Trasfusionale
Orario visite terapia: dal lunedì al venerdì 10.00 - 14.00

Donazioni Midollo Osseo e Tipizzazione HLA
Orario visita/esami: 7.30 - 08.00 martedì, prenotazione diretta o telefonica

Ultimo aggiornamento: 21/08/2019
Ricerca nel sito