I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
| | Azienda Azienda | | Direzione Aziendale Direzione Aziendale | | Area Tecnico, Professionale, Amministrativa Area Tecnico, Professionale, Amministrativa | | Area Ospedale Area Ospedale | | Area Distretto Area Distretto | | Area Prevenzione Area Prevenzione | | Area Salute Mentale Area Salute Mentale | | Servizi Sociali Servizi Sociali | | Sistema Privacy Aziendale Sistema Privacy Aziendale | | Medici e Pediatri Medici e Pediatri | | Comitato Etico Pratica Clinica Comitato Etico Pratica Clinica
| | Emergenza Urgenza Emergenza Urgenza | | CUP Centro Unico Prenotazioni CUP Centro Unico Prenotazioni | | Pagamento ticket ed esenzioni Pagamento ticket ed esenzioni | | Libera Professione Libera Professione | | URP URP | | Numeri Utili Numeri Utili | | Concorsi e Avvisi Concorsi e Avvisi | | Gare e appalti Gare e appalti | | Albo pretorio Albo pretorio | | Amministrazione trasparente Amministrazione trasparente
| | Modulistica Modulistica | | Elenco siti tematici Elenco siti tematici | | Ufficio Protocollo Ufficio Protocollo
Verso AULSS 6 Euganea
Info utili
Disdire è un dovere
leggi la news

ULSS 6 Euganea: Pagamento prestazioni (compresi ticket ambulatoriali e di Pronto Soccorso)
leggi la news

Verso l'ULSS 6 Euganea: Informazioni per i fornitori
leggi la news

.......................
leggi la news

ex ULSS 17 Informa
Area Dipendenti
Ti trovi qui: Homepage / Area Prevenzione / Igiene Sanità Pubblica SISP / SISP Campagna Vaccinazione
Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2016-2017

La prevenzione dell'influenza

L'influenza è una malattia respiratoria contagiosa causata da virus influenzali (si tratta di virus che appartengono alla famiglia degli Orthomyxovirus e comprendono i virus dell'influenza A, B, C ed i Thogatovirus). Una delle particolarità del virus influenzale è la sua capacità di modificare le proprie caratteristiche dando luogo ogni anno a nuove epidemie. Per tale motivo, e perché possono cambiare i ceppi in circolazione, è necessario sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale all’inizio di ogni nuova stagione.
L'influenza si presenta con epidemie annuali durante la stagione invernale colpendo ogni anno il 10-20% della popolazione mondiale. In Italia si ammalano annualmente da 6 a 9 milioni di persone rappresentando la terza causa di morte per patologia infettiva dopo AIDS e Tubercolosi.
In molti casi l'infezione è asintomatica, in altri i sintomi tipici hanno un inizio brusco e possono includere febbre, tosse, mal di gola, congestione nasale, dolori muscolo-scheletrici, mal di testa e spossatezza. I soggetti sani sviluppano nella maggioranza dei casi la forma non complicata di malattia e in genere guariscono in pochi giorni. Solo raramente essi sviluppano casi severi che possono essere causati direttamente dai virus influenzali o dalle sovra infezioni batteriche o virali che si verificano a seguito del danneggiamento a livello delle basse vie respiratorie, come nel caso della polmonite.
Alcuni gruppi di persone, come gli anziani in generale ed i soggetti di qualunque età affetti da determinate patologie (es. diabete, malattie cardiovascolari o respiratorie croniche, disordini immunitari etc.) sono ad elevato rischio di sviluppare le complicanze che possono mettere in pericolo la loro vita. In questi soggetti l'infezione influenzale non solo può manifestarsi più frequentemente con forme severe di malattia, ma può peggiorare i quadri clinici legati alle malattie croniche.

La prevenzione dell'influenza si basa su due tipologie di intervento specifiche:

  1. Misure di protezione individuali (Allegato A Misure di prevenzione quotidiane, Allegato A1 Come lavarsi le mani). L'adozione di tali norme da parte della popolazione generale ha l'obiettivo di contrastare la diffusione dell'infezione influenzale. Sono costituite da semplici regole quotidiane in grado di ridurre significativamente la diffusione dei germi.
  2. La vaccinazione (Allegato B). Ha un duplice obiettivo, quello primario di prevenire la comparsa delle forme gravi e complicate di influenza e di ridurre la mortalità prematura nei gruppi ad aumentato rischio di malattia grave; l’altro obiettivo riguarda la riduzione dei costi sociali connessi alla diffusione della malattia nella popolazione generale, ad esempio spesa farmaceutica, ospedaliera e assenze dal lavoro per cure proprie e dei familiari.

CHI DEVE VACCINARSI?

  • L’offerta della vaccinazione è prioritaria per le categorie a rischio specificate nell’annuale Circolare del Ministero della Salute: 
  • soggetti di età pari o superiore a 65 anni;
  • bambini di età > 6 mesi, ragazzi ed adulti affetti da patologie croniche o da condizioni morbose predisponenti a complicanze;
  • bambini ed adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
  • donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano nel 2° e 3° trimestre di gravidanza;
  • individui di qualunque età ricoverati presso struttura per lungodegenti;
  • medici e personale sanitario di assistenza;
  • familiari e contatti di soggetti ad alto rischio;
  • soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo;
  • personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che possono costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

    Dove e quando è offerto il vaccino nell'Azienda ULSS 17? (Allegato D)

    Come ogni anno la vaccinazione antinfluenzale per i soggetti di età >65 anni o appartenenti alle categorie a rischio può essere effettuata gratuitamente chiedendo al proprio Medico di Medicina Generale o rivolgendosi al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda ULSS 17 che ha programmato la campagna attuale dedicando sedute vaccinali ai soggetti adulti e sedute pediatriche.

    Recapiti telefonici, orari e sedi degli ambulatori per la stagione 2016-2017 (Allegato D).

    Si ricorda che le date e gli orari sono subordinati alla puntuale consegna dei vaccini da parte delle Ditte fornitrici. Comunicazione di eventuali variazioni verrà esposta al pubblico presso le singole sedi vaccinali.

    Fonti / per approfondire

    Domande e risposte
    Influenza e vaccinazione antinfluenzale (fonte Ministero della Salute):
    http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_1.jsp?lingua=italiano&id=103.

    Prevenzione interattiva (fonte Ministero della Salute):
    http://www.campagnainfluenza.it/index.php
    http://www.vaccinarsi.org

    Allegato C: Circolare Ministero della Salute "Prevenzione e Controllo dell'Influenza: raccomandazioni per la stagione 2016-2017".


articoli collegati:
articolo collegato SISP Vaccinazioni
Ultimo aggiornamento: 20-10-2016